Dieta vegetariana Dukan: esiste?

Dieta vegetariana Dukan esisteLa dieta Dukan è il regime alimentare iperproteico per eccellenza. Il nutrizionista Pierre Dukan ha, infatti, basato la sua dieta sul consumo di carne, pesce, formaggio e uova.

La Dukan forse è la dieta più popolare del momento perché garantisce un veloce calo ponderale. Ma esiste la variante vegetariana della dieta Dukan?

Dieta Dukan e vegetariani

La dieta Dukan vegetariana esiste. Certo è una forzatura e obbliga a un’attenta conoscenza e selezione degli alimenti, ma la dieta Dukan può essere seguita anche da un vegetariano.

Alcuni gruppi di vegetariani, non avranno alcuna difficoltà a seguire la dieta Dukan, per altri invece, potrebbe essere meno facile, ma non impossibile.

I gruppi

I vegetariani si distinguono in diversi gruppi: fruttariani, lacto-ovo vegetariani, pollotariani, pescetariani, vegani e flexitariani.

Fra questi gruppi felxitariani, pollotariani e pescetariani, poiché non escludono completamente dalla loro dieta carne e pesce, possono tranquillamente seguire la dieta Dukan.

Gli altri gruppi, invece potrebbero avere qualche difficoltà in più ma nulla che non si possa superare facilmente. Tanto è vero che lo stesso Pierre Dukan nel suo libro ha fornito un piano un piano alimentare dedicato proprio ai vegetariani.

Fasi Dukan vegetariane

Anche la dieta dedicata ai vegetariani prevede le stesse quattro fasi della dieta Dukan normale: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione.

Attacco

Questa fase dura 5/10 giorni e prevede l’assunzione solo di proteine. In questa fase i vegetariani possono mangiare senza limiti tofu, seitan, soia, tempeh, uova, quorn, latte e yogurt di soia, formaggi magri, tè verde, tisane, bevande light.

Per condire i cibi useranno solo aromi e spezie di ogni genere. Per addolcire vanno bene tutti i dolcificanti naturali, soprattutto la stevia. Dukan in questa fase consiglia ai vegetariani di consumare quotidianamente anche un cucchiaio e mezzo di crusca d’avena.

Crociera

Questa fase dura tante settimane, quanti sono i chili da perdere. Nella fase di crociera si assumono proteine e verdure. La quantità di crusca di avena da assumere al giorno passa a due cucchiai e s’introducono alcune verdure come i carciofi. Sono assolutamente vietati i fagioli, le patate, le lenticchie, il mais, i ceci, le fave e tutte le leguminose ricche di amidi. In compenso in questa fase si può consumare seitan a volontà.

In questa fase Dukan aggiunge gli alimenti cosiddetti tollerati. Di questi alimenti l’ideatore della dieta prescrive le dosi e consiglia di mangiarne al massimo due tipi durante la giornata. I cibi tollerati nella fase crociera sono:

  • Crusca di grano: un cucchiaio
  • Cacao amaro: 7 grammi
  • Maizena: 20 grammi
  • Olio evo: tre gocce
  • Semi di lino: un cucchiaino
  • Bacche di Goji: 1 cucchiaio se si mangiano solo proteine, due se si consumano verdure e proteine insieme.
  • Mozzarella magra: una piccola

Consolidamento

La fase di consolidamento dura dieci giorni per ogni chilo perso. In questi giorni agli alimenti previsti dalla precedente fase crociera, si aggiungono:

  • frutta: sono consentiti tutti i tipi di frutta con l’esclusione di ciliegie, uva e banane
  • pane integrale: due fette al giorno
  • cibo contenente amido come cereali, patate, riso, pasta: due volte a settimana
  • bacche di Goji: tre cucchiai al giorno

In questa fase un giorno a settimana si mangeranno solo cibi proteici e per due giorni a settimana è possibile mangiare ciò che si vuole.

Stabilizzazione

In questa fase si torna all’alimentazione normale, solo un giorno a settimana bisogna tornare al regime completamente proteico prescritto nella fase di attacco.

Vegani

I vegani che non mangiano uova, latte e formaggi, dovranno, per forza di cose ricorrere agli integratori. Ma la dieta Dukan per fruttariani e vegani non è il massimo. Considerato che l’alimentazione di questi gruppi di vegetariani è già, di per sé, ipocalorica, per i vegani e i fruttariani che vogliono perdere qualche chilo di troppo, sarebbe sicuramente più salutare dedicare all’attività fisica qualche minuto di più al giorno.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons