Quanta acqua bisogna bere in estate?

Quanta acqua bisogna bere in estateL’acqua è la nostra principale fonte di vita. Un essere umano può resistere settimane intere senza mangiare, ma senza bere ha davvero pochi giorni di vita.

Ma di quanta acqua al giorno abbiamo bisogno? E in estate quanto bisogna bere per scongiurare il pericolo della disidratazione?

L’importanza di bere

Quando non si beve a sufficienza, il primo organo che va in sofferenza è il cervello.

La carenza di acqua provoca disturbi dell’apprendimento, cali di memoria, mal di testa, spossatezza e debolezza.

In caso di grave disidratazione, aumenta il rischio di tumori al colon, alla prostata, ai reni e alla vescica.

Inoltre, la carenza di acqua può provocare calcolosi renale e prolasso della valvola mitrale.

Di rimando, la giusta quantità di acqua garantisce un buon funzionamento dell’intestino, previene problemi di stipsi e aiuta le funzioni di tutto l’apparato renale.

Recentemente uno studio pubblicato dalla rivista specializzata American Journal of Epidemiology ha dimostrato che un apporto idrico adeguato, valutato intorno ai cinque bicchieri al giorno, contribuisce a ridurre visibilmente il rischio di patologie cardiovascolari.

Quando bere

L’abitudine di bere solo quando avvertiamo lo stimolo della sete, non è molto salutare perché quando sentiamo il bisogno impellente di bere, significa che il nostro organismo è già in sofferenza per mancanza di acqua.

Perciò sarebbe buona regola non costringere mai il corpo a una richiesta disperata di acqua, ma bere prima di arrivare ad avere sete e in modo costante durante l’arco della giornata.

E’ molto salutare bene almeno mezzo litro di acqua al mattino, appena svegli. Durante la giornata, invece, bisognerebbe bere lontano dai pasti e subito dopo un’attività sportiva.

Quanto bere

I medici consigliano di bere otto bicchieri di acqua al giorno, ossia circa due litri. Ovviamente, si tratta di una misura orientativa perché il fabbisogno di acqua dipende da molti fattori come il tipo di alimentazione, l’età, l’attività fisica e, soprattutto, la temperatura esterna.

L’acqua in estate

Quando si è esposti a una copiosa perdita di liquidi, come accade dopo un’intensa attività sportiva o durante una caldissima giornata estiva, i bicchieri da bere durante il giorno diventano almeno dieci.

Per l’Osservatorio Nutrizionale e sugli Stili di Vita, per contrastare il torrido caldo estivo, sarebbero necessari addirittura tre litri di acqua al giorno.

Se, però, si tiene conto del fatto che in estate, grazie a un’alimentazione che predilige verdure e altri cibi ricchi di acqua come i frutti estivi – angurie, meloni, pesche, albicocche e quant’altro -, circa un litro di acqua s’introduce con l’alimentazione, a conti fatti l’acqua da bere si riduce sempre a circa a dieci bicchieri.

L’acqua e la dieta

Quanti combattono sempre con i chili di troppo, hanno un altro buon motivo per bere di più: l’acqua è un ottimo alleato delle diete dimagranti. Infatti, aumentando l’indice di sazietà, l’acqua costringe a mangiare di meno e, in più, favorendo la diuresi, aiuta a contrastare i gonfiori e la formazione di cellulite.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons