Le proprietà del cocomero: perché aggiungerlo alla dieta

Le proprietà del cocomero perché aggiungerlo alla dietaIl cocomero è il tipico frutto estivo. Cocomero o melone d’acqua nell’Italia centro-meridionale, oppure anguria nel settentrione, questo dono della natura ricco di acqua e zuccherino, mentre disseta fornisce all’organismo moltissime sostanze benefiche.

Vediamo nel dettaglio quali sono le proprietà del cocomero e perché bisogna aggiungerlo alla dieta.

Le proprietà del cocomero

Il cocomero è ricco di magnesio, fosforo, potassio, vitamine A e C. I sali minerali contenuti nel cocomero diventano indispensabili d’estate per reintegrare quelli che perdiamo sudando copiosamente.

La vitamina C rinforza il sistema immunitario, mentre il potassio ha una benefica azione disintossicante e contrasta naturalmente sia la ritenzione idrica causa di gonfiori, soprattutto alle gambe, sia l’ipertensione. Inoltre, pare che il cocomero abbia proprietà protettive sia nei confronti del fegato, sia delle vie respiratorie superiori.

Altre sostanze benefiche

Tra le altre sostanze del cocomero che fanno bene al nostro organismo, troviamo:

  • citrullina: un aminoacido importante perché, poiché contribuisca a mantenere elastiche le pareti delle arterie, previene l’ipertensione e, quindi, molte patologie cardiovascolari. Come se ciò non bastasse, a questa sostanza è attribuita anche la proprietà di stimolare la libido. La citrullina in massima parte è contenuta nella scorza del cocomero, ed è stato calcolato che se si rosicchia la buccia di sei fette di cocomero, si possono ottenere gli stessi risultati di una pillola di Viagra.
  • carotenoidi: sono i pigmenti vegetali precursori della sintesi della Vitamina A. Sono ottimi antiossidanti capaci di contrastare l’azione dei radicali liberi. Uno dei carotenoidi contenuti nel cocomero è il licopene, sostanza alla quale la comunità scientifica attribuisce la capacità di impedire l’insorgenza di tipi di tumori.

Perché aggiungerlo alla dieta

Il cocomero va aggiunto alla dieta perché essendo ricco di acqua e sali minerali, aiuta a combattere la tipica spossatezza da calura estiva.

Una bella fetta di anguria fresca non solo manda via la stanchezza, ma disseta in modo naturale senza fare ingrassare. Il cocomero, infatti, contiene solo 15 calorie ogni 100 grammi di prodotto. Tra l’altro il cocomero ha un alto indice di sazietà, per questo è considerato il frutto ideale per qualsiasi dieta dimagrante.

Controindicazioni

Il cocomero può far male solo quando si esagera nel suo consumo o in condizioni di specifiche intolleranze. Tuttavia bisogna ricordare che i semi hanno un potere lassativo molto forte, perciò è bene non mangiarli.

Inoltre, consumare il cocomero a fine pasto non è molto consigliato poiché, essendo molto ricco di acqua, potrebbe rallentare la digestione causando gonfiori e dolori addominali.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons