Frutta estiva da aggiungere alla dieta

Frutta estiva da aggiungere alla dietaLa frutta non dovrebbe mai mancare nella nostra alimentazione. In ogni stagione dell’anno e in qualsiasi regime dietetico, la frutta è un alimento indispensabile.

In estate, poi, fare a meno della frutta sarebbe impossibile.

Non è un mistero per nessuno, infatti, che caldo e afa si combattono bevendo molto e mangiando tanta verdura e frutta. Sì, ma qual è la migliore frutta estiva da aggiungere alla dieta?

La frutta di stagione

E’ vero che oggigiorno nei supermercati è possibile trovare in ogni periodo dell’anno qualsiasi tipo di frutta, ma è pur vero che i prodotti di stagione sono senz’altro più saporiti e, soprattutto, più nutrienti.

La frutta costretta a viaggiare per settimane in celle frigorifere, perde la maggior parte delle sue sostanze benefiche.

La Vitamina C, per esempio, tende a diminuire velocemente dopo il raccolto, perciò molti dei prodotti ortofrutticoli fuori stagione che troviamo nei banchi dei supermercati possono essere completamente privi di questo nutriente essenziale.

La frutta estiva

D’estate, in tutti i Paesi dell’area Mediterranea, il mercato della frutta è un vero spettacolo. Le bancarelle sono un tripudio di colori: albicocche, ciliegie, pesche, angurie, cantalupi, prugne, meloni, susine, fragole.

La frutta estiva è una vera gioia per gli occhi, una delizia per il palato e un toccasana per la nostra salute. E’ proprio vero che madre natura non fa mai nulla a caso. Così come d’inverno ci regala gli agrumi che sono ricchi di Vitamina C per contrastare le malattie da raffreddamento, d’estate ci dona frutti ricchi di acqua e sali minerali per reintegrare quelli che perdiamo con la sudorazione.

La frutta nella dieta

L’indice glicemico

La frutta estiva non è mai eccessivamente calorica. Pur tuttavia chi ha deciso di perdere qualche chilo, è bene che faccia una scelta un po’ più oculata. Per scegliere quale frutta inserire nella dieta, non bisogna tenere conto solo delle calorie ma anche, e soprattutto, dell’indice glicemico.

L’indice glicemico è la velocità con la quale gli zuccheri di un determinato alimento sono assorbiti dal nostro organismo. I frutti con l’indice glicemico più basso sono pesche, albicocche, pere e mele.

Anche se le mele le troviamo tutto l’anno, non sono un frutto estivo, mentre alcuni tipi di pere, come William, Santa Maria, Coscia e Max Red, sono tipici dei mesi estivi.

Il contenuto calorico

La quantità di calorie che racchiude un frutto è inversamente proporzionale al suo contenuto d’acqua. In pratica tanto più un frutto è acquoso, tanto meno è il suo contenuto calorico.

Perciò tra i frutti estivi che si possono inserire in una dieta dimagrante, il primo posto spetta di diritto all’anguria che in un etto contiene solo 15 calorie.

Seguono i seguenti frutti ordinati in base alle calorie contenute sempre in 100 grammi di prodotto edibile:

  • albicocche: 28
  • fragole: 30
  • pesche: 30
  • melone: 30
  • lamponi: 30
  • susine: 35
  • ciliegie: 38
  • pere: 40
  • mele: 45
  • fichi: 47
  • prugne: 51
  • fichi d’India: 55
  • uva: 60

Come si può notare dalla tabella indice glicemico e calorie non camminano di pari passo. Pere e mele, per esempio, rispetto agli altri frutti contengono più calorie, ma giacché hanno un indice glicemico basso, sono tra i frutti più consigliati da ogni regime dietetico.

In ogni modo il contenuto calorico della frutta estiva è così irrisorio – fichi, prugne e uva a parte -, che la si può consumare tranquillamente anche quando si fa una dieta dimagrante. Se proprio si vuole essere fiscali, basandosi sul contenuto calorico di ogni singolo frutto, è possibile ridimensionare le porzioni.

Un ultimo consiglio

La frutta va mangiata a colazione o a merenda. E’ consigliabile non mangiare frutta a fine pasto. Soprattutto d’estate, però, sarebbe opportuno ogni tanto mangiare a pranzo o a cena solo frutta, sia per mantenersi leggeri, sia per combattere l’afa e sia per disintossicare l’organismo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons