Dieta chetogenica e bodybuilding, guida completa

Dieta chetogenica e bodybuilding, guida completaLa dieta chetogenica è un regime alimentare che riduce in modo drastico il consumo di carboidrati. E’ una dieta molto seguita da chi pratica bodybuilding.

Cerchiamo di capire che cos’è, come funziona e perché un body builder fra le tante diete a disposizione sceglie proprio la chetogenica.

La dieta chetogenica

In una dieta chetogenica solo il 5% del fabbisogno calorico giornaliero è soddisfatto dai carboidrati. Il resto dell’energia l’organismo la attinge per il 55% dai grassi, e per il rimanente 40% dalle proteine. Come si può notare si tratta di un regime alimentare fortemente sbilanciato.

Perché si eliminano quasi del tutto i carboidrati? Perché normalmente sono i carboidrati a fornire gli zuccheri che il nostro corpo trasforma in energia. Quando si eliminano i carboidrati, l’organismo è obbligato a sfruttare i grassi come fonte energetica.

La chetogenesi

La chetogenesi è il processo metabolico attraverso il quale l’organismo sintetizza corpi chetonici. Quando si riducono al minimo i carboidrati e gli zuccheri, il corpo è costretto a un lavoro innaturale: deve prelevare l’energia necessaria ai suoi processi vitali, invece che dagli zuccheri, dalle scorte di grasso.

I trigliceridi per produrre energia subiscono un processo di ossidazione che ne frantuma le molecole. Dalla disgregazione dei grassi si formano molecole di AcetilCoA che a loro volta producono i corpi chetonici.

I corpi chetonici, entrando nel ciclo di Krebs, si trasformano in energia. Che cos’è il ciclo di Krebs? Detto in modo molto semplice, il ciclo di Krebs è un insieme di reazioni chimiche che trasformano sostanze complesse come i trigliceridi in molecole più semplici con lo scopo finale di trasformarle in energia.

Chetogenica e definizione muscolare

Il perché la dieta chetogenica sia preferita da quanti praticano bodybuilding, è presto detto. Nonostante sia un regime alimentare molto sbilanciato, nel bodybuilding la chetogenica aiuta a dimagrire, ma è soprattutto utile alla definizione muscolare.

Per evidenziare i muscoli e ottenere l’ambita tartaruga, ossia l’addome scolpito, bisogna ridurre il grasso sottocutaneo e sviluppare la massa muscolare.

La chetogenica del body builder

La chetogenica è una dieta che si prescrive a chi vuole perdere peso, agli epilettici e a chi fa bodybuilding. Ovviamente con le dovute variazioni. La dieta chetogenica per chi fa bodybuilding, per esempio, deve tenere conto dello sforzo cui sono sottoposti i muscoli.

La carica dei carboidrati

Quando ci si sottopone a uno sforzo fisico intenso, si consuma il glucosio immagazzinato che garantisce il buon funzionamento dei muscoli. Perciò, se è vero che in una dieta chetogenica i carboidrati devono essere ridotti al minimo, è pur vero che uno sportivo che fa bodybuilding deve trasgredire ogni tanto questa regola.

Infatti, un body builder deve necessariamente includere nel suo piano dietetico un periodo di carica dei carboidrati per consentire ai suoi muscoli di mantenere sempre il giusto quantitativo di glicogeno.

Un body builder, infatti, in una settimana segue alla lettera la dieta chetogenica per cinque giorni e mezzo. Nel rimanente giorno e mezzo la sua alimentazione è ricca di carboidrati.

Menù giornaliero tipo

Colazione

  • Proteine: a scelta fra bacon, uova, speck, prosciutto crudo o bresaola.
  • Carboidrati 30-50 grammi: a scelta tra frutta secca o pane integrale.
  • Grassi 30 grammi: latticini grassi a scelta tra formaggi, burro o fiocchi di latte.

Spuntino mattutino: due cucchiai abbondanti di burro di arachidi con sedano oppure 50 grammi di frutta secca.

Pranzo

  • Proteine 250 grammi: a scelta tra pesce o carni bianche.
  • Fibre 200 grammi: verdura fresca o cotta eccetto patate, piselli e carote in quanto alimenti ricchi di carboidrati.
  • Grassi 25 grammi: a scelta fra panna, maionese o olio evo.

Spuntino pomeridiano: 50-100 grammi di formaggio grasso, una zuppa di piselli o carote, un integratore proteico.

Cena

  • Carboidrati: a scelta tra 80 grammi di pasta o riso integrali, oppure 150 grammi di pane.
  • Proteine 100 grammi: a scelta tra pesce o carni bianche.
  • Fibre 200 grammi: verdure cotte o crude.
  • Grassi 30 grammi: a scelta tra burro, olio evo o maionese.

Nota finale

Si ricorda che una dieta chetogenica si può seguire per periodi limitati o ciclicamente. Dopo il primo ciclo, gradualmente i carboidrati devono essere reintrodotti nell’alimentazione. In ogni caso, ricordiamo che i nostri sono solo suggerimenti e che il piano dietetico è puramente indicativo.

La chetogenica essendo una dieta molto sbilanciata, forse più delle altre ha bisogno delle prescrizioni di un buon nutrizionista. Perciò il fai da te è assolutamente sconsigliato.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons