Calorie durante l’allattamento: una guida completa

dieta allattamento calorieDurante l’allattamento stiamo provvedendo non solo al nostro sostentamento, ma anche a quello del nostro bambino.

Si tratta di qualcosa che crea ovviamente preoccupazione, e che suscita più di qualche dubbio sulla nostra alimentazione.

Dobbiamo aumentare le calorie durante l’allattamento? Oppure possiamo fare affidamento su quanto messo su, inevitabilmente, durante la gravidanza?

Parleremo di questo e molto altro. Continuate a leggere.

Prima regola: seguire il nostro corpo

La prima regola, prima di passare a tabelle e conteggi, è quella di seguire il nostro corpo. Sembrerà una norma di buon senso che mal si sposa con il fitness moderno, ma è quanto di più prezioso abbiamo per vivere secondo natura.

Se il nostro corpo non ha nutrienti a sufficienza per alimentare noi e il nostro bambino durante l’allattamento, ci manderà dei segnali inequivocabili.

Maggiore appetito

Se anche dopo la gravidanza il nostro appetito non si è placato, questo potrebbe voler dire che la nostra alimentazione non è sufficiente a badare a noi e al nostro piccolo.

Se durante l’allattamento abbiamo una fame straordinaria, proviamo a soddisfarla, facendo però affidamento su alimenti nutrienti e salutari, e non dando sfogo alle voglie per il cibo spazzatura che spesso ci attaccano durante un periodo così delicato della nostra vita.

Non si deve però sempre assecondare l’appetito, e questo lo capiremo tra pochissimo.

Tenere sotto controllo il nostro peso

Il peso deve essere messo in relazione con l’appetito di cui abbiamo parlato sopra. Il monte di calorie necessario può essere espresso efficacemente dall’appetito, anche se questo non è l’indicatore più affidabile.

Se vogliamo sapere se dobbiamo aumentare le calorie durante l’allattamento sarà il peso a farcelo capire: se stiamo perdendo peso troppo velocemente, vuol dire che è il momento di rendere la nostra dieta più ricca.

Se invece stiamo ingrassando, l’appetito potrebbe essere lì per trarci in inganno. Sempre occhio alla bilancia, senza comunque farla diventare un’ossessione.

Quante calorie aggiungere durante l’allattamento?

Durante l’allattamento, indicativamente, dovremmo aggiungere circa il 10% delle calorie al nostro fabbisogno in condizioni normali. Calcolare il fabbisogno calorico non è però qualcosa che può essere fatto semplicemente consultando qualche tabella su Internet: è necessario l’intervento di un dietologo, che terrà in debita considerazione la nostra percentuale di muscoli e la nostra attività fisica.

Se avete già a disposizione il vostro fabbisogno calorico, il conto è davvero semplice. Calcolate il 10% delle calorie ingerite, e aggiungetele alla vostra dieta. Se siete sulla 1800 calorie in condizioni normali, passate a 2000. Se siete a 2000 a 2200, se siete invece a 1500 calorie passate a 150 calorie.

Occhio a come si aggiungono le calorie

Le calorie non sono tutte uguali, ed è qualcosa da tenere bene a mente soprattutto mentre si sta allattando.

Si deve evitare di aggiungere calorie vuote come quelle provenienti dall’alcol, o di eccedere con grassi, zuccheri o proteine.

Cercate sempre di aggiungere calorie, nel caso in cui fosse necessario, in modo equilibrato, dividendo le aggiunte secondo la ripartizione che avete scelto per la vostra dieta.

E invece? Per quanto riguarda i liquidi

Il corpo non ha bisogno solo del giusto ammontare di calorie, ma anche della quantità e della qualità giusta di liquidi, soprattutto durante l’allattamento. E’ una situazione che va tenuta sotto controllo tanto quella più strettamente alimentare.

Quanto bere?

Bisogna bere il necessario, senza eccedere. Una persona di media statura e di peso medio ha bisogno circa di 2 litri di acqua al giorno. Durante l’allattamento questa quantità andrebbe aumentata di circa il 25%, possibilmente scegliendo solo liquidi che siano benefici per il corpo

Cosa bere?

Si tratta in realtà di una risposta abbastanza semplice: acqua. Non c’è bisogno di niente altro durante l’allattamento, e più in generale in ogni periodo della nostra vita.

L’acqua è l’idratante perfetto per il nostro corpo, e non ha alcun tipo di rivale, neanche tra i prodotti farmaceutici che vi propongono aggiunte, integrazioni o altre cose di questo genere.

Cosa non bere durante l’allattamento?

Durante l’allattamento si deve stare attenti a non esagerare con caffeina e alcol. Si tratta di sostanze che non fanno bene al corpo, e che andrebbero ridotte al minimo indispensabile durante un momento così delicato della nostra vita.

Fate attenzione anche alle bevande zuccherate: rischiano di far schizzare in alto il conto delle calorie, facendo aumentare anche a sproposito la quantità di zuccheri assunti.

In caso di dubbio, sempre meglio un buon bicchiere d’acqua.

Ulteriori accorgimenti: quando non state bene

Torniamo a quanto abbiamo scritto in principio, ovvero al fatto che è il corpo l’indicatore principale del nostro stato si salute. Se vi sentite spossate, se vi sentite costantemente stanche e incapaci di portare a termine i lavori della giornata, senza alcuna preoccupazione sarebbe forse il caso di rivolgersi ad un nutrizionista.

Regolare la nostra alimentazione e le calorie assunte durante l’allattamento è fondamentale per avere a disposizione le energie necessarie per il nostro nuovo ruolo di giovani mamme.

Badare non solo alle calorie, ma anche ai minerali

Il corpo di una futura mamma deve essere una macchina perfetta. Per questo non avrà bisogno soltanto delle calorie e dei nutrienti giusti, ma anche di tanti sali minerali. Sarebbe il caso di discutere con il vostro dietologo del vostro regime alimentare anche in questo senso, dato che una carenza di sali potrebbe essere molto più problematica di un eccessivo consumo di calorie.

In altre parole non cerchiamo di stare attente solo alla linea, ma anche e soprattutto alla qualità di quello che mangiamo, preoccupandoci di avere una dieta equilibrata, e non solo una che ci faccia rimanere in forma anche durante la gravidanza.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons