La dieta per combattere l’osteoporosi

La dieta per combattere l'osteoporosiL’osteoporosi è una malattia molto comune. Solo in Italia si contano oltre cinque milioni di persone affette da questa patologia.

Inoltre, che in Europa, a causa dell’osteoporosi, si registra una frattura ossea ogni trenta secondi.

L’osteoporosi, oltre che con terapie farmacologiche adeguate, può essere prevenuta e curata anche con una dieta mirata e un corretto stile di vita.

L’osteoporosi

Il termine osteoporosi indica la graduale perdita di massa ossea nello scheletro. Colpisce i soggetti over cinquanta e soprattutto le donne in menopausa.

Le parti del corpo più interessate dall’osteoporosi sono anca, polso, spalla e vertebre. Le cause della malattia possono essere diverse.

Per molti anni si è ritenuto che l’osteoporosi dipendesse da un processo degenerativo legato all’età. Oggi invece si pensa che l’osteoporosi sia addirittura una malattia pediatrica.

La patologia, infatti, potrebbe avere origini adolescenziali perché malnutrizione, carenza di vitamina D e scarsa attività motoria potrebbero impedire allo scheletro di raggiungere il giusto PMO, ovvero il picco di massa ossea.

Altri fattori di rischio per l’osteoporosi possono essere: predisposizione genetica, uso di alcuni farmaci, menopausa precoce, neoplasie, morbo di Cushing, malattie della tiroide, ipoestrogenismo e altro ancora.

L’osteoporosi è una malattia subdola perché asintomatica e può essere diagnosticata solo attraverso esami specifici.

Combattere l’osteoporosi con la dieta

L’osteoporosi, quando non è causata da patologie, può essere prevenuta sin da giovani con un’alimentazione ricca di calcio e vitamina D.

Ricordiamo che l’esposizione al sole favorisce la sintesi della vitamina D e che l’attività motoria è fondamentale in tutte le fasi della vita per contrastare la malattia.

Il regime alimentare per combattere l’osteoporosi deve impedire la riduzione dei minerali presenti nelle ossa. Perciò la dieta, oltre a contenere alimenti ricchi di calcio e vitamina D, deve garantire anche il giusto apporto di vitamine C e K, potassio e magnesio.

Alimenti consentiti

Il giusto apporto di calcio nella dieta per combattere l’osteoporosi è garantito dal latte e dai suoi derivati come formaggio, ricotta, yogurt, mozzarelle ecc. Il consumo di pesce assicura il giusto apporto di vitamina D, mentre frutta e verdura sono ricche di vitamine C, K, potassio e magnesio.

Alimenti vietati

Chi è affetto da osteoporosi deve eliminare dalla dieta caffè e alcolici.

Raccomandazioni

Poiché il fosforo rischia di inibire la formazione di calcio, bisogna non eccedere con gli alimenti che contengono questo elemento, il quale si trova sotto forma di polifosfati in molti formaggi.

Anche i fitati e gli ossalati hanno lo stesso effetto sul calcio, perciò è bene non esagerare con alimenti ricchi di fibre come spinaci, crusca, pomodori e rabarbaro.

Esempio di piano dietetico

Per una donna in menopausa con un principio di osteoporosi, un menù tipo giornaliero potrebbe essere il seguente:

  • Colazione: 300 grammi di latte parzialmente scremato con 50 grammi di cereali o muesli.
  • Spuntino: una mela e 25 grammi di gallette di riso.
  • Pranzo: 90 grammi di pasta condita con salsa di pomodoro senza sale e 10 grammi di grana, 50 grammi di fiocchi di latte, 200 di melenzane grigliate, 50 grammi di pane e 15 di olio evo.
  • Spuntino: 200 grammi di kiwi, uno yogurt magro.
  • Cena: 150 grammi di sgombro alla griglia, insalata di lattuga, 100 grammi di pane e 5 di olio evo.

Gli integratori

Per l’osteoporosi di solito è prescritta una terapia estroprogestinica. Quando non è strettamente necessaria la terapia farmacologica, si tende a evitare l’uso di questi medicinale perché possono nuocere alla salute. Perciò, sovente la scelta cade sugli integratori dietetici a base di calcio e vitamina D che aiutano a combattere l’osteoporosi senza provocare effetti collaterali.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons