Mark Hyman: “Lo zucchero ci sta uccidendo”

mark hymanMark Hyman è un autore di libri di diete abbastanza famoso, almeno oltreoceano, dove la sua dieta detox 10 giorni è rapidamente diventata una delle più popolari. E’ uno di quelli, e di questi tempi se ne trovano tanti nel settore, che ha dichiarato guerra allo zucchero, ritenuto a buon diritto uno dei più grandi problemi alimentari della popolazione mondiale di oggi.

Oggi Hyman rincara la dose, e definisce addirittura lo zucchero come il killer, l’unico in realtà, che potrebbe uccidere la razza umana. Si, perché siamo in cima alla catena alimentare, e l’unica cosa che può ucciderci è appunto quello che mangiamo.

Parole molto dure, che però contengono, come tutti gli sfoghi, almeno un fondo di verità. Tenetevi forte, perché oggi vi racconteremo cose, anzi, Mark Hyman vi racconterà cose che non vi piaceranno per niente.

Più dipendenza della cocaina

Se siete preoccupati che vostro figlio possa cadere nel vortice buio delle droghe, secondo Hyman dovreste ricredervi, o meglio, riconsiderare cosa considerate droga e cosa no.

Lo zucchero, dice Hyman citando studi che però non siamo riusciti a recuperare, potrebbe dare fino a sei volte la dipendenza data dalla cocaina, una delle sostanze più difficili da abbandonare anche dopo pochi consumi, e sarebbe, al pari della droga, estremamente pericoloso per la salute.

Consumi di zucchero incredibili

Il problema è nelle quantità, perché come ripete Hyman non è il cucchiaino di zucchero nel caffè che ci sta uccidendo, ma l’enorme quantità di zucchero e carboidrati complessi che mangiamo tutti i giorni sotto forma di cibi industrialmente preparati.

Quantità enormi, dato che in America il consumo medio di zuccheri per capita, in un anno, ha sfondato quota 50kg, una quantità enorme di carboidrati che l’uomo non ha mai avuto a disposizione prima.

Una quantità incredibile, che spesso non sappiamo neanche di consumare, dato che gli zuccheri vengono infidamente aggiunti nella nostra dieta in migliaia di cibi che consumiamo senza preoccuparci troppo.

Cibi di derivazione industriale, che secondo Hyman (e secondo noi, aggiungiamo), dovrebbero essere prontamente eliminati dalla dieta, sempre a patto che vogliate escludervi da questo lento stillicidio che sta letteralmente uccidendo migliaia di persone ogni anno in America e in Europa.

La soluzione? Tutto nel cestino

A mali estremi, estremi rimedi. Hymen suggerisce di buttare tutto quanto sia stato industrialmente lavorato nel cestino, e ricominciare a mangiare come si faceva fino a qualche anno fa.

A molti sembrerà una soluzione drastica, ma di altri modi al momento non ce ne sono.

 

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons