Anche Katie Holmes segue la dieta paleo

katie holmes paleoUna vera e propria moda la dieta Paleo, almeno dalle parti di Hollywood, dove il regime che vorrebbe farci mangiare come degli uomini delle caverne ha conquistato un’altra diva.

Parliamo di Katie Holmes, fresca di separazione con Tom Cruise, che per tornare in forma smagliante si sarebbe proprio affidata ad uno dei regimi low-carb più famosi del momento.

La fonte pare essere molto vicina alla cantante, e anche i ristoranti che in genere frequenta sembrano confermare: dalla dieta di Katie sono spariti panini e farinacei in generale.

Ma funziona?

La cantante avrebbe più di qualche problema a seguire i rigidissimi dettami imposti dalla Paleo, che la privano completamente degli amatissimi cookies e anche dei piatti di pasta che amava condividere con Tom Cruise, almeno prima della separazione.

Privazioni alle quali l’attrice si starebbe adattando con estrema difficoltà, a giudicare da quanto racconterebbero le persone più vicine all’entourage della diva, che parlano di vere e proprie abbuffate (in genere nei giorni freddi) a base di carboidrati.

Per funzionare potrebbe anche funzionare, anche se si tratta, come ripetono da sempre i medici, di un regime senza alcuna base scientifica, che punta al dimagrimento per denutrizione, dato che un regime così difficile da seguire finisce, prima o poi, per togliere letteralmente la voglia di mangiare.

Provarlo anche voi come Katie? Forse meglio sentire il medico prima.

Articoli che ci piacciono:

loading...

2 commenti

  1. “senza alcuna base scientifica” sembrerebbero più che altro i concetti espressi in questo articolo.

    • Gianluca Grossi

      Jessica, nel caso in cui tu fossi in possesso di paper scientifici che:
      1. dimostrino l’efficacia della dieta Paleo
      2. dimostrino che si tratti della stessa dieta seguita nel Paleolitico
      3. dimostrino la correlazione tra uso di cibo derivante da produzioni “stanziali” e obesità

      ti preghiamo di indicarcelo. Saremmo felicissimi di rivedere l’articolo e, al contempo, di far progredire la scienza indicando risultati che, al momento, non sono stati raggiunti ancora da nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons