Acqua e addominali: quanto bere per un ventre piatto

Acqua e addominali quanto bere per un ventre piattoSenz’acqua non c’è vita. E’ una frase così scontata da sembrare quasi una banalità. Pur tuttavia è una grande verità.

Noi stessi siamo fatti per la maggior parte di acqua. Ma lo sapevate che l’acqua è l’elemento naturale più efficace anche per perdere i chili di troppo e per avere un ventre piatto?

Dimagrire con l’acqua

Molti studi lo confermano: l’acqua fa dimagrire. In che modo?

Intanto bere acqua riduce di molto lo stimolo della fame e aiuta l’organismo a bruciare i grassi in eccesso.

E poi aiuta i reni a funzionare meglio. Quando non si beve acqua a sufficienza, i reni vanno in sofferenza costringendo il fegato a eseguire parte delle loro funzioni.

Per fare il lavoro dei reni, il fegato trascura alcune delle sue attività fra queste anche la metabolizzazione dei grassi per trasformarli in energia.

E quando il fegato non brucia i grassi come dovrebbe, questi finiscono per accumularsi nel corpo inibendo il dimagrimento o, peggio, causando un aumento di peso.

La ritenzione idrica

Bere la quantità giusta di acqua evita la ritenzione idrica. Quando siamo in deficit d’acqua, l’organismo per sfuggire alla disidratazione tende a trattenere ogni piccola goccia.

In questo modo l’acqua finisce per accumularsi nei tessuti provocando gonfiore. La ritenzione idrica può causare un edema generalizzato quando è tutto il corpo a gonfiarsi, e un edema localizzato quando il gonfiore interessa una zona specifica.

In entrambi i casi, il corpo appare appesantito e il dimagrimento è impedito. Per evitare il ristagno dei liquidi, se non causato da patologie di altra natura, è necessario bere molto e limitare il consumo di alimenti che contengono sodio, incluso il comune sale da cucina.

La quantità d’acqua consigliata

Abbiamo visto che per perdere peso, l’acqua è fondamentale. Ma quant’acqua si deve bere al giorno per aiutare l’organismo a stare bene e a perdere peso?

Per stare bene una persona adulta dovrebbe bere circa due litri di acqua pro die che corrispondono a otto bicchieri da venticinque centilitri.

Ci sono i casi in cui tale quantità non basta. Quando si fa sport, per esempio, o nei giorni di grande caldo, è bene bere qualche bicchiere in più.

Un discorso a parte va fatto per le persone che sono in sovrappeso che dovrebbero aggiungere ai due litri standard, un bicchiere in più per ogni venticinque chili in eccesso.

Il programma per un ventre piatto

Per avere un ventre piatto, oltre a una specifica dieta e a un’attività fisica mirata, bisogna bere al giorno due litri di acqua così suddivisi:

  • mattino: 0,66 litri, che corrispondo a poco meno di tre bicchieri, in circa trenta minuti;
  • mezzogiorno: 0,66 litri in circa trenta minuti;
  • sera: 0,66 litri in un’ora, preferibilmente fra le 17 e le 18.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons