Patate e dieta: come cucinarle per rimanere in forma

Patate e dieta come cucinarle per rimanere in formaChi ha detto che le patate fanno ingrassare?

Per anni abbiamo creduto che, al pari di pane e pasta, le patate fossero responsabili delle maniglie di venere che tanto odiamo sfoggiare.

Non c’è nulla di più errato: le patate hanno poche calorie e si sposano bene con qualsiasi dieta.

Le virtù delle patate

E’ indubbio che le patate siano più caloriche delle altre verdure, ma di sicuro rispetto a pasta, pane e riso si possono definire un alimento dietetico.

Le calorie contenute in un etto di patate novelle ammontano a 85,70, mentre in qualsiasi frumento si aggirano intorno ai 300 ogni 100 grammi di prodotto.

La differenza, come si vede, è notevole. Inoltre, le patate sono ricche di potassio, facilitano la diuresi, agevolano l’eliminazione delle tossine e grazie all’amido in esse contenuto, hanno anche un’azione sedativa e calmante sullo stomaco e sul sistema nervoso.

Le patate se cucinate nel modo giusto, possono entrare in qualsiasi dieta dimagrante. Basta solo avere l’accortezza di non consumare questi ortaggi insieme a pasta, pane, riso o altri farinacei.

Le patate, in qualsiasi modo si preparano sono sempre gustose anche quando, per ragioni di dieta, si cucinano senza grassi o altri condimenti calorici.

Di ricette per rimanere in forma mangiando le patate ce ne sono davvero tante. Noi ne abbiamo scelte cinque. Eccole.

Patate e dieta: 5 ricette light

Patate al forno light

Ingredienti: 600 grammi di patate novelle; quattro cucchiai di olio evo; un cucchiaio di salvia secca e uno di rosmarino tritato; un pizzico di sale.

Procedimento: Pelate e tagliate le patate a pezzetti. Mettetele in una terrina con tutti gli ingredienti e mescolate bene. Ponete tutto in una pirofila ricoperta con la carta da forno, infornate e fate cuocere per circa 50 minuti a 200 gradi.

Gratin di patate e pomodori

Ingredienti: quattro patate, quattro pomodori grandi, due cipolle, sale e olio evo q.b.; erbe aromatiche, come aglio, timo, basilico e prezzemolo oppure spezie, come paprica, peperoncino rosso piccante, curry e cumino, pangrattato q.b.

Preparazione: cuocete le patate con la buccia. Affettate le cipolle, i pomodori e le patate sbucciate. In una pirofila ponete le verdure alternandole a strati avendo cura di disporre le spezie su ogni strato.

Spolverate la superficie con il pangrattato e aggiungete un filo d’olio d’oliva. Cuocete nel forno caldo a 220 gradi per quindici minuti.

Patate al cartoccio

Ingredienti: patate, yogurt magro, parmigiano, sale e pepe q.b.

Preparazione: lavate e spazzolate bene le patate e mettetele in un foglio di alluminio. Chiudete e fate cuocere in forno a 180 gradi per circa 40 minuti. Appena sono pronte, conditele con una salsa preparata con lo yogurt magro una spolverata di parmigiano sale e pepe.

Purè dietetico

Per fare un purè dietetico basta eliminare burro, rosso d’uovo e formaggio. Il risultato resta comunque gustoso. Si sente tutto il gusto della patata.

Per renderlo soffice come un normale purè, si deve solo usare l’accortezza di mescolarlo energicamente con una spatola.

Insalata di patate light

Ingredienti: 400 grammi di patate, 200 grammi di fagiolini, un barattolino di mais, un gambo di sedano, due carote, 100 grammi di pomodorini, quattro cucchiai d’olio d’oliva, due cucchiaini d’aceto di vino, sale e pepe q.b.

Procedimento: lessate patate e fagiolini in due pentole differenti. Quando sono cotti, tagliare a pezzetti le patate e dimezzare i fagiolini. Mettete tutto in un’insalatiera e condite con l’olio e l’aceto, poi unite il resto degli ingredienti, aggiungete un pizzico di sale e mescolate con delicatezza senza far sfaldare le patate.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons