Dieta del minestrone: cosa e quanto si mangia?

Dieta del minestrone cosa e quanto si mangiaDopo gli eccessi del periodo natalizio, iniziare il nuovo anno con la dieta del minestrone che oltre a essere disintossicante, fa perdere i chili di troppo, è davvero l’ideale.

Ecco come funziona, che cosa e quanto si mangia.

La dieta del minestrone

Si tratta della dieta ipoproteica per eccellenza indicata a quanti vogliono perdere in poco tempo fino a otto chili.

Per correttezza d’informazione si deve anche specificare che il veloce calo ponderale, per quanto sia incoraggiante, è molto fittizio perché dovuto alla perdita di liquidi e muscoli e non di grasso.

Perciò i chili persi si riprendono facilmente appena si interrompe la dieta.

In ogni caso quella del minestrone rimane la dieta ideale per eliminare i chili accumulati dopo periodi di bagordi alimentari o per prepararsi alla prova costume.

Questa dieta va seguita per una o massimo due settimane. Andare oltre sarebbe molto nocivo per l’organismo che si troverebbe a fare i conti con un calo proteico notevole.

E’ facile da seguire perché non ci sono farraginosi calcoli calorici da fare, e si base essenzialmente su un piatto principale: il minestrone.

Che cosa si mangia

La dieta prevede per i primi quattro giorni il consumo solo di minestrone di verdura, tè e succhi di frutta non zuccherati.

A partire dal quarto giorno, il minestrone è affiancato da latte o yogurt scremato. Al quinto giorno è possibile mangiare carne di manzo.

Dopo una settimana si può aggiungere una piccola quantità di riso integrale alla ricetta base della minestra di verdure.

Come accade per ogni dieta, anche in questa si devono bere circa due litri di acqua al giorno per consentire l’eliminazione scorie e tossine.

Seguendo questo regime alimentare è possibile già dopo il quarto giorno registrare un calo ponderale di circa quattro chili.

L’assenza completa di proteine in questi giorni provoca una diuresi abbondante con una benevola azione disintossicante.

Di rimando, proprio in questi giorni si possono avvertire fastidi come forti mal di testa. Fastidi questi che possono rientrare consumando qualche fetta biscottata a colazione o un po’ di riso a pranzo.

Quanto si mangia

Nella dieta del minestrone è importante seguire scrupolosamente le dosi consigliate. Di solito le quantità che si segnalano si riferiscono ai cibi crudi.

Anche per preparare il minestrone ci si deve attenere alle indicazioni e alle dosi consigliate. Ecco per esempio, le dosi esatte per il minestrone:

Ingredienti

  • Sei porri oppure sei cipolle
  • Un grande cavolo verza oppure un broccolo verde
  • Cinque rape bianche oppure 500 grammi di sedano o un finocchio intero
  • Uno o due barattoli di pomodori pelati
  • Un dado vegetale
  • Spezie e aromi vari a piacere

Preparazione

Tagliate le verdure a piccoli pezzi e mettetele in una pentola insieme al dado vegetale. Coprite con acqua, aggiustate di sale e portate a bollore. Lasciate sul fuoco per dieci minuti a fiamma alta. Abbassate il fuoco e fate cuocere lentamente fino a cottura ultimata.

Attenzione: anche per le varianti si devono seguire rigorosamente le indicazioni date. Il nuovo ingrediente può sostituire solo quello di riferimento e non altri. Gli spinaci, tanto per intenderci, possono sostituire solo le rape e non, per esempio i porri o le cipolle.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons