Ricotta: si può mangiare durante la dieta?

Ricotta: si può mangiare durante la dieta?La ricotta è un latticino ricco di proteine nobili che non può mancare in una dieta equilibrata.

Prodotta sia in modo artigianale, sia industriale può essere di mucca, di pecora, di capra, di bufala e anche mista.

Ma è consigliata durante la dieta?

Ricotta, valori nutrizionali

Il nome ricotta deriva dal latino recocta che significa cuocere due volte.

Il suo nome fa riferimento alla tecnica utilizzata per la produzione che prevede una doppia cottura del siero del latte.

Dal punto di vista nutrizionale è considerato un prodotto magro.

Ma attenzione, per essere veramente tale non deve avere aggiunte di panna o latte intero come spesso avviene nella produzione industriale e artigianale.

Se si vuole consumare la ricotta durante una dieta, dunque, bisogna sempre fare attenzione a cosa c’è scritto sulla sua etichetta.

La sua qualità proteica è notevolmente superiore rispetto a quella dei formaggi mentre il suo contenuto lipidico è notevolmente inferiore.

La ricotta di vacca è relativamente povera di calorie, si digerisce facilmente e garantisce un buon apporto di proteine di grande valore biologico, minerali preziosi per l’organismo e tanto calcio utile soprattutto alle donne che rispetto agli uomini sono più esposte alla osteoporosi.

La ricotta nella dieta

Per queste sue caratteristiche la ricotta, soprattutto la vaccina, è un alimento consigliato in molti regimi alimentari.

Ovviamente non è indicata per i soggetti intolleranti al lattosio poiché il suo sapore dolciastro deriva proprio dal lattosio presente nel siero in misura variabile dal 2 al 4 per cento, in funzione del latte utilizzato nella produzione.

Quanti non soffrono d’intolleranza, però, possono consumare benissimo ricotta e formaggi freschi anche durante un regime alimentare atto a perdere i chili in eccesso.

In particolare 100 grammi di ricotta di mucca non addizionata contengono circa 146 calorie e 10,9 grammi di grassi.

La ricotta di pecora, sempre in 100 grammi di prodotto, contiene 157 calorie e 11,5 grammi di grassi, mentre in quella di capra troviamo 178 calorie e 10,15 grammi di grasso.

Durante una dieta è bene evitare la ricotta di bufala giacché più grassa delle altre e in più in 100 grammi di prodotto di calorie ne contiene circa 212.

La ricotta salata, invece, deve essere bandita del tutto poiché di calorie in 100 grammi ne contiene addirittura 280.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons