Dieta Vegan: devo prendere integratori?

Dieta Vegan: devo prendere integratori?La dieta Vegan è un regime vegetariano che si può definire integrale poiché elimina tutti i prodotti di origine animale.

Questa scelta può portare a una carenza di nutrienti essenziali? E quando è necessario ricorrere agli integratori?

La dieta Vegan

Pro

Una dieta ricca di vegetali fornisce un giusto apporto di vitamine e di sostanze antiossidanti che potenziano le difese immunitarie, riducono il rischio di patologie come ipertensione, obesità, malattie cardiovascolari e tumori.

I prodotti che derivano dall’agricoltura, soprattutto se biologica, con il loro alto contenuto di fibre migliorano la motilità intestinale riducendo la permanenza di eventuali sostanze tossiche nel colon e di conseguenza il rischio di neoplasie intestinali.

Contro

Un vegano non elimina dalla sua dieta solamente carne e pesce ma anche uova, latte e formaggi e addirittura miele.

I vegani, dunque, si precludono la possibilità di assumere alcuni nutrienti essenziali che sono forniti solo da alimenti di origine animale.

Eliminare completamente la carne e suoi derivati dall’alimentazione di un onnivoro potrebbe avere conseguenze pericolose per la salute.

Per esempio un vegano potrebbe andare più facilmente incontro a un deficit di ferro, con conseguente sviluppo dell’anemia sideropenica.

Inoltre, poiché la dieta Vegan vieta anche il consumo di latte e uova, si potrebbe verificare anche un deficit di calcio e vitamina D che farebbe aumentare il rischio di osteoporosi.

Integratori, quando e perché

La quantità di vitamina B12 che deve assumere un individuo adulto è di 1-2microgrammi pro die.

La B12 è una vitamina che si trova principalmente nella carne e nei suoi derivati, è importante per la maturazione degli eritrociti nel midollo osseo e per la formazione della mielina nel midollo spinale.

Una sua carenza può provocare, oltre all’anemia, anche un deficit della sensibilità e delle funzioni nervose periferiche.

La Vitamina B12 è sintetizzata anche da batteri che vivono in prossimità delle radici vegetali. La dieta di un vegano contempla anche il consumo di radici, perciò dovrebbe essere in grado di assumere la sua quota giornaliera di Vitamina B12.

Nel dubbio che ciò non avvenga e che si possa incorrere in una pericolosa mancanza di vitamina B12, l’uso di alimenti fortificati e di integratori nella dieta vegana è molto consigliato.

Gli alimenti fortificati sono cibi cui sono aggiunti nutrienti integrativi allo scopo di ripristinare le sostanze nutritive perse durante i processi di produzione.

Appartengono a questa categoria quasi tutti cereali ai quali sono aggiunti ferro e vitamine inclusa la B12.

Gli integratori di Vitamina B12 oggi si trovano in commercio a prezzi abbordabili. In Italia si trovano molti distributori di integratori alimentari vegani privi di qualunque derivato animale.

Questi integratori contengono una forma biologicamente attiva di B12, la cianocobalamina, sono privi di altre vitamine e, non essendo classificati come farmaci, non sono testati su animali.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons