Dieta genetica: che cos’è e come funziona

Dieta genetica che cos’è e come funzionaUna dieta personale, cucita su misura sul proprio corpo e in grado di dare buoni risultati, è il sogno di tutti. E cosa c’è di più personale del codice genetico?

Nel nostro DNA è scritto tutto anche in che modo possiamo dimagrire. Da questo assunto nasce la dieta genetica. Vediamo che cos’è e come funziona.

La dieta genetica

Creata dagli esperti di nutrigenetica della DnaSlim in collaborazione con LaClinique, questa dieta fonde nutrizione e genetica per forgiare un’arma contro i chili di troppo.

Per chi vuole dimagrire, questo potrebbe essere il regime alimentare perfetto perché elaborato in base al DNA, il codice madre che racchiude tutte le informazioni che ci riguardano.

La dieta genetica ha molto successo perché, essendo studiata sulla singola persona, al contrario di altri regimi alimentari restrittivi è molto più facile da seguire.

Come funziona

Una dieta genetica deve essere creata ad hoc sulla persona, perciò per prima cosa è necessario eseguire un test del DNA.

Per questo tipo di analisi è sufficiente un campione di saliva. Il prelievo è semplice e indolore e può essere eseguito anche in casa.

Dai campioni di saliva si procederà all’isolamento del DNA da analizzare. Con questo test s’individua il quadro alimentare del soggetto che vuole perdere peso.

L’indagine rivela come l’organismo reagisce all’alimentazione, come metabolizza i singoli alimenti, di quante calorie pro die ha bisogno e altre informazioni utili per realizzare un piano dietetico mirato.

Nel DNA sono scritti tutti i geni che agiscono sugli zuccheri, sui grassi, sulle proteine e su tutti gli elementi base dei vari cibi.

Se per esempio i geni di un paziente hanno difficoltà ad assimilare grassi e zuccheri, il suo nutrizionista farà in modo che nella sua dieta ci siano pochissimi alimenti che contengono queste sostanze.

L’analisi del DNA

L’analisi del DNA oltre che in ambulatorio, è eseguita dietro pagamento anche da alcune aziende private.

In questo caso si preleva in casa il campione di saliva e, usando l’apposito contenitore, e si invia all’azienda insieme a un questionario da compilare.

Dieta genetica, pro e contro

Il lato positivo della dieta genetica consiste nella sua precisione e nel suo successo: un buon risultato di questo regime alimentare è garantito nell’80% dei casi.

Il maggior difetto invece sta nel suo costo: un pacchetto di sei mesi nei centri di LaClinique costa circa 800 euro, quello che dura un anno circa 1.400 euro.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons