Il caffè verde, tutti i segreti e le controindicazioni del prodotto del 2014!

Tutto sul caffè verde un potente alleato di chi è a dietaIl caffè verde non è un prodotto alieno, è semplicemente caffè crudo, cioè non sottoposto al processo di tostatura.

I chicchi, raccolti quando sono ancora verdi, mantengono inalterate tutte le loro proprietà benefiche.

Ma come funziona? E davvero il caffè verde è un alleato di chi è a dieta?

Caffè verde, proprietà e benefici

Le proprietà benefiche del caffè verde sono molte e derivano soprattutto dall’acido clorogenico CGA, un potente antiossidante naturale.

Oltre a questo polifenolo, i chicchi del caffè verde sono ricchi anche di minerali, vitamine del gruppo B, acido tannico e altre sostanze che giovano molto al nostro organismo.

Rispetto al caffè nero, offre il vantaggio di essere privo di alcune sostanze contenute negli oli essenziali delle piante come il cafestolo responsabile dell’aumento dei livelli nel sangue di colesterolo cattivo.

Le proprietà benefiche che si attribuiscono al caffè verde sono davvero tante: rafforza l’azione antidolorifica di alcuni farmaci, favorisce la digestione, la diuresi e il drenaggio dei liquidi.

Inoltre, pare che sia anche un ottimo cardiotonico e che aiuti molto nelle attività sportive perché combatte il senso di stanchezza e affaticamento, rendendoci più energici.

Il caffè verde nelle diete

Il caffè verde è diventato molto famoso perché, per il suo contenuto di acido clorogenico, è stato ritenuto un potente anti-grasso naturale.

La tesi che ha permesso all’estratto di caffè verde di diventare molto in voga come integratore dietetico, muove dall’assunto che l’acido clorogenico impedisce all’intestino di assorbire glucosio.

Quando il livello di glucosio è basso, l’organismo è costretto ad attingere la sua energia dai depositi di grasso e non dagli zuccheri.

Grazie a questo processo si perderebbe peso. Questa teoria, però, negli ultimi tempi è cominciata a vacillare.

Una ricerca dell‘University of Western Australia, concentrata sullo studio dell’acido clorogenico, infatti, ha messo in dubbio che questa sostanza abbia davvero miracolosi effetti anti grassi.

Ciò che è stato confermato invece sono le proprietà anti-diabete del CGA.

Controindicazioni

Il caffè verde entra in molti integratori, ma per godere appieno dei suoi benefici è preferibile utilizzare l’estratto puro al 100% che in commercio si trova in capsule.

Non è consigliata l’assunzione dell’estratto di caffè verde in gravidanza o durante il periodo di allattamento.

La quantità di caffeina contenuta nell’estratto lo rende poco adatto ai soggetti che soffrono di colite, disturbi d’ansia o sanguinamenti e osteoporosi.

Si ricorda che la caffeina oltre ad alzare la pressione, è anche un potente diuretico, assumerne troppa potrebbe favorire l’eliminazione del calcio nelle ossa.

Articoli che ci piacciono:

loading...

1 Commento

  1. sono 2 giorni che lo sto prendendo, però mi pare che invece di farmi dimagrire mi fa ingrassare. Gradirei una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons