Basta calorie, arriva l’IQD

verdure 300I giornali di tutta la nazione hanno riportato la notizia della “scoperta” dell’IQD, un nuovo indice messo a punto da ricercatori italiani e che si prefiggerebbe l’ambizioso traguardo di superare il conteggio di calorie.

Calorie che, a dire il vero, sono alla base di ogni dieta dimagrante e che sono tuttora considerate dalla scienza delle diete come il parametro più importante per determinare la perdita di peso.

L’IQD invece riuscirebbe a calcolare non solo la bontà di un alimento, ma anche la bontà moltiplicata degli alimenti che lo accompagnano, offrendo un quadro completo e non più parziale di quello che mettiamo a tavola.

Interessante, ma i dati sono scarsi

Stando almeno a quanto riporta La Repubblica nella sua versione digitale, lo studio per mettere a punto l’IQD avrebbe coinvolto 120 persone divise in quattro gruppi di controllo.

I quattro gruppi avevano diete diverse e il gruppo che mangiava più verdure, ovvero quello completamente vegetariano, pur a parità di calorie è andato alle operazioni di peso con un indice di massa corporea più basso di quello degli altri gruppi.

Una conclusione davvero interessante, ma che purtroppo parte da una base di dati troppo esigua per poterci lavorare sopra, e stabilire se l’intuizione, perché di intuizione si tratta, dei ricercatori della Sapienza sia valida o meno.

Ulteriori sviluppi

Con ogni probabilità continueranno la sperimentazione di questa intuizione, e probabilmente ne sapremo delle nuove dei prossimi mesi. Voi intanto aggiungete più verdure alla vostra dieta, e non perché ve lo dice l’IDQ.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons