Le 5 diete peggiori del 2013 secondo la BDA

diete sbagliateIn un appuntamento che è ormai diventato tradizione, un po’ come il concerto di Capodanno, la British Dietetic Association ha diffuso la sua temutissima lista delle 5 diete peggiori dell’anno.

La lista di quest’anno sembra di prendere di mira specificatamente quelle diete che sono state sponsorizzate da VIP, attrici, sportivi e cantanti, e che nella realtà dei fatti si risolvono invece in un grosso buco dell’acqua.

Ci sono delle diete che non aspettereste mai di trovare in questa lista. Continuate a leggere.

 

1. Dieta Breathariana

Si tratta di una dieta di cui avevamo parlato anche sul nostro magazine. In realtà si tratta di una non-dieta, dato che per seguire questo regime non dovrete mangiare niente. Avete capito bene: niente cibo, tanto secondo i principi di questa dieta saranno sole e aria a farvi tirare avanti.

Questa dieta è responsabile di diversi casi accertati di morte in seguito a malnutrizione, ed è una dieta dalla quale dovreste stare il più lontano possibili..

2. Dieta del biotipo

Una dieta che avrebbe senso forse tra 100 anni, quando sugli ormoni sapremo sicuramente di più. Il meccanismo è questo: il medico curante crea una dieta calcolando i vostri livelli ormonali, perché secondo questi regimi è lì che sarebbe il problema e non nelle enormi porzioni di cibi grassi che consumate.

Gli alimenti scelti dovrebbero aiutarvi a regolare i vostri cicli ormonali e a perdere peso. Fantascienza. 

3. Dieta senza glutine

Non fraintendete. Ci sono persone che hanno davvero bisogno di questa dieta. Tuttavia seguirla quando con il glutine non si hanno problemi non ha nessun senso. Non c’è al momento nessuno studio scientifico che dimostri che una dieta senza glutine faccia dimagrire.

4. Alcolressia

Un’altra non dieta. Si tratta di un regime che vi invita a tagliare almeno 500 calorie al giorno durante la settimana, per poi averne di più a disposizione durante il weekend per ubriacarsi in discoteche e club. Pare sia molto popolare tra le modelle, che l’avrebbero poi portata anche tra le ragazze “normali”.

Nei casi più estremi ci sono persone che saltano completamente i pasti durante la settimana per avere 10-12.000 calorie da “spendere in alcol” nel fine settimana.

5. Dukan

Quella tra i medici inglesi e Dukan è una diatriba che riporta a quando Francia e Inghilterra si scontravano sul campo di battaglia. I due non si piacciono ma proprio per niente, e l’Associazione Dietisti Britannica non perde occasione per rimarcare quanto sia sbagliata la Dukan.

Questa volta hanno ragione loro, a conti fatti non è che poi la Dukan funzioni granché, ma forse inserirla in top 5 è stato un azzardo, a rimarcare quell’antipatia che il mondo della medicina soffre per Dukan, ormai ex-medico ricco e felice.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons