Dieta del finocchio: che cos’è e come funziona

Dieta del finocchio che cos'è e come funzionaIl finocchio per le sue proprietà benefiche è stato definito l’ortaggio della salute.

E’ l’alimento principe di un’omonima dieta che in breve tempo depura l’organismo, regala una pancia piatta e aiuta a perdere peso.

Che cos’è la dieta del finocchio

La dieta del finocchio è l’ideale per depurarsi, eliminare gonfiori addominali e perdere peso.

E’ un  regime alimentare che nel complesso migliora tutte le funzioni metaboliche e perciò è utile anche per preparare l’organismo alle grandi abbuffate del periodo natalizio.

Nella dieta del finocchio sono sfruttate tutte le potenzialità di quello che è considerato l’ortaggio ipocalorico per eccellenza: solo nove calorie per cento grammi di prodotto.

Molto ricco di acqua e di potassio, il finocchio favorisce la diuresi risolvendo egregiamente i problemi di ritenzione idrica.

Inoltre, essendo capace di ridurre la fermentazione intestinale contrasta la formazione dei gas eliminando qualsiasi gonfiore addominale.

Come tutti gli alimenti ricchi di fibre anche questo limita l’assorbimento dei grassi e placa il senso di fame grazie al suo alto indice di sazietà.

Come funziona la dieta

La dieta del finocchio quando è seguita con puntualità oltre a eliminare scorie e tossine, è ottima per perdere peso: due chili in due settimane.

Per ottenere questo risultato, il finocchio deve essere cucinato in modo leggero. Vanno bene la cottura al forno, in padella con il pomodoro, al vapore, al cartoccio oppure bollito. Si può consumare anche fresco in insalate insieme con radicchio o cicoria.

Molto consigliato è anche il centrifugato di finocchi. Si tratta di una bevanda ricca di vitamine A, C e sostanze anti ossidanti.

Bevuto prima dei pasti, il centrifugato facilita la digestione e migliora il transito intestinale. Volendo al finocchio si può aggiungere un frutto come una mela a buccia gialla o il pompelmo rosa.

ll piano

Nella dieta del finocchio si consumano cinque pasti al giorno. La colazione tipo prevede un bicchiere di latte magro e una porzione di muesli o di biscotti.

Nello spuntino di metà mattina si mangiano finocchi crudi o centrifugati. A pranzo sono previsti 60 grammi di pasta o di riso uniti a 150 grammi di finocchi cotti.

La merenda pomeridiana contempla un centrifugato e una tisana a base di semi di finocchio. Per cena vanno bene carne magra o pesce con contorno di finocchi crudi o cotti.

Il condimento deve essere ridotto al minimo e gli zuccheri aboliti del tutto. In compenso è consentito consumare molta frutta di stagione.

Come in ogni dieta anche in questa bisogna bere molto. Almeno due litri di acqua al giorno da ingerire anche sotto forma di tisane drenati, tè e camomilla.

Consiglio

Questo regime dietetico deve essere seguito per due settimane al massimo e sempre sotto l’occhio vigile di un buon nutrizionista.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons