Sopravvivere a Natale: 5 trucchi per non ingrassare

Sopravvivere a Natale 5 trucchi per non ingrassareNon ingrassare a Natale è un’impresa ardua. E’ bello lasciarsi tentare dalle bontà natalizie.

Solo che dolci e manicaretti dopo le feste spariscono, mentre i chili che lasciano in dono, restano, e non vogliono sapersene di andare insieme ad albero e presepe. Come evitarli?

Ecco 5 trucchi per non ingrassare a Natale.

Prima di Natale

Dieta prenatalizia

Giocare d’anticipo, questo è il primo trucco per non rinunciare alle gioie della tavola nel periodo natalizio.

Limitare i danni degli eccessi alimentari è possibile se si perde qualche chilo prima di Natale.

Il suggerimento arriva addirittura da Pietro Migliaccio, Presidente della Società italiana di Scienze dell’alimentazione.

Nei giorni che precedono il Natale, si può preparare il fisico con una dieta ad hoc basata principalmente sul minestrone di verdure che va consumato tre volte in una settimana.

Si può condire con un filo d’olio, un po’ di parmigiano e, volendo, accompagnarlo anche con 40 grammi di pasta.

Gli altri alimenti consentiti per il pranzo sono tonno al naturale, tacchino arrostito, salmone affumicato, verdure lesse, qualche formaggio leggero e uova non fritte.

A cena si possono consumare pesce, carne e legumi. La colazione prevede, latte scremato o the, un cucchiaino di zucchero e due fette biscottate. Non mancano gli spuntini mattutini e pomeridiani con frutta, tè e biscotti.

Durante il periodo Natalizio

Evitare digiuni prolungati

Rimanere digiuni fino all’ora del pranzo o del cenone costringe a sedersi a tavola con la classica fame da lupi e il metabolismo rallentato.

E mentre ci si butta su tutto ciò che si ha davanti in modo incontrollato, la digestione diventa faticosa, i grassi si accumulano e i chili aumentano.

Consumare più fibre

Approfittare del periodo festivo per consumare più verdure, soprattutto se crude, sarebbe un’ottima abitudine. Le verdure contengono fibre e acqua, perciò riempiono lo stomaco lasciando meno spazio ai cibi più calorici.

Fare attività fisica

Il periodo di Natale, poiché riduce i ritmi lavorativi, è particolarmente indicato per fare attività fisica. Se non si frequentano abitualmente corsi di nuoto, palestre, o altri sport, questo è il periodo ideale per la corsetta del mattino o per andare in bicicletta.

Ma se anche queste attività non sono nelle vostre corde, una camminata a passo veloce è non solo possibile, ma anche molto consigliata se si vogliono bruciare le calorie in eccesso.

Dopo Natale

Dieta disintossicante

Dopo i bagordi festivi, l’organismo ha bisogno di perdere i chili accumulati ma anche, e soprattutto, di disintossicarsi.

Nella prima settimana dell’anno si può seguire un regime alimentare atto a eliminare le tossine accumulate e a perdere peso.

Ecco una dieta che si basa su sette super cibi: riso parboiled, yogurt probiotico, lattuga, ananas, grana, finocchi e proteine di carne e pesce. Sono tutti alimenti molto sazianti che allontanano il senso di fame.

Gli effetti benefici di questa dieta si notano dopo i primi sette giorni e può essere prolungata per altri sette.

Ovviamente anche per il dopo Natale vale il consiglio di sempre, ovvero fare tanto moto. In fondo bastano solo trenta minuti di attività fisica al giorno per mantenersi in forma in qualunque periodo dell’anno.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons