In Italia cresce il consumo di birra a scapito del vino

i benefici della birraLa birra continua ad essere uno dei prodotti più apprezzati dagli italiani. Malgrado la crisi imperante, che ha fatto registrare un calo dei consumi alimentari, la birra continua ad essere la bevanda più apprezzata in assoluto; rubando la scena anche al vino.

Le statistiche legate alla birra e al vino

Guardando un po’ le statistiche ci si accorge che la birra è la bevanda più apprezzata dagli under 54, che la mettono al primo posto tra gli alcolici; mentre solo dai 55 anni in su, il vino riesce a recuperare terreno e a piazzarsi nuovamente tra i prodotti più amati dai consumatori.

I benefici della birra rispetto al vino

Il merito di questo successo è da attribuire anche alle proprietà che la birra riesce ad offrire ai suoi consumatori. Uno studio molto recente, effettuato in Australia dal Royal Perth Hospital; ha evidenziato come ci sia una correlazione tra una moderata assunzione di birra, e l’aumento del colesterolo buono.

Oltre a questo si è registrata anche una riduzione dell’attività di fibrinogeni e piastrine, che sono la causa dell’insorgere di trombosi; e di omicisteina, che consente di ridurre sensibilmente il rischio di ictus, demenza e malattie cardiopatiche.

La birra rappresenta anche un forte antiossidante naturale, grazia appunto al malto che è un ingrediente fondamentale, mentre il luppolo favorisce la lotta contro i radicali liberi, che sono causa dell’invecchiamento della pelle e delle cellule di tutto il nostro corpo.

La birra, rispetto al vino, presenta una quantità molto alta di silicio, che protegge dalla decalcificazione ossea, e una minor presenza di sodio, a favore di potassio e magnesio che invece sono in quantità molto più alta; e che favoriscono la diuresi, oltre che il drenaggio dei reni.

Chi non deve esagerare

Ci sono delle categorie che devono bere birra con moderazione, e sono sicuramente chi è affetto da celiachia, le donne in gravidanza, e tutti coloro che soffrono di acidità di stomaco. Per tutti gli altri, via libera al consumo di questa ottima bevanda, ricca di proprietà e al tempo stesso non troppo calorica.

La birra è una bevanda che presenta poche calorie. Una lattina da 33 cl. contiene solamente 150 calorie, che se associate ad un pasto leggero, si può perfettamente integrare in una dieta equilibrata. Da un bel po’ di tempo sono in commercio anche delle birre light, con un ridotto apporto calorico; anche se le migliori proprietà si possono trovare nelle birre artigianali, che presentano più minerali e più vitamine.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons