Dieta americana dei 17 giorni: come funziona

Dieta americana dei 17 giorni come funzionaLa dieta americana dei 17 giorni è stata ideata da Mike Moreno che a questo suo metodo rivoluzionario e anche scaramantico di dimagrire ha dedicato un libro che titola proprio La dieta dei 17 giorni.

Dieta americana dei 17 giorni, ecco come funziona

Bastano diciassette giorni ottenere risultati rapidi e duraturi come garantisce il suo autore?

No, affatto. La dieta ha un programma che è suddiviso in quattro cicli: è ognuno di questi che dura 17 giorni.

Secondo Mike Moreno, infatti, è questo il tempo che serve al nostro corpo per abituarsi al nuovo regime alimentare e al nostro peso per stabilizzarsi in base a questo.

Quando il peso si è stabilizzato, il nostro metabolismo rallenta. Quando ciò accade, l’alimentazione va cambiata di nuovo per non dare all’organismo il tempo di abituarsi al primo regime alimentare.

In questo modo il corpo continuerà a bruciare i grassi in eccesso provocando il tanto atteso calo di peso.

I cicli della dieta dei 17 giorni

Primo intervallo di 17 giorni: l’accelerazione.

Si segue una dieta proteica di 1200 calorie il giorno. E’ consentito mangiare verdure senza amidi e carne magra a volontà; due cucchiai di olio il giorno; due yogurt magri bianchi, due frutti con pochi zuccheri e tanto tè verde.

In questi giorni il calo ponderale sarà notevole.

Secondo intervallo di 17 giorni: l’attivazione

Le calorie giornaliere salgono a 1500 perché in questi giorni nella dieta sono introdotti i carboidrati. Tale scelta ha uno scopo ben preciso: impedire al metabolismo di disabituarsi a bruciare grassi.

Terzo intervallo di 17 giorni: la conquista

In questo periodo la dieta non sarà molto diversa da quella seguita nel secondo intervallo. L’unica differenza è che l’apporto di carboidrati sarà maggiore. E’ consentita anche l’aggiunta di alcol, qualche snack e frutta zuccherata.

Quarto e ultimo intervallo di 17 giorni: l’arrivo

Questi sono definiti i giorni del “caos” perché è consentito mangiare tutto ciò che è previsto nei cicli precedenti. Non solo ma sabato e domenica ci si può sbizzarrire mangiando tutto ciò che la dieta vieta nei precedenti cinquantuno giorni.

Curiosità

Non c’è dieta alcuna che non preveda attività fisica. Per Mike Moreno in una giornata può bastare anche passeggiare per pochi minuti. Esattamente quanti? Solo 17, ovviamente.

Così, tanto per rimanere in sintonia con il numero preferito dal medico di famiglia californiano che, in barba alla superstizione, a lui ha regalato tanto successo.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons