Le 7 bevande peggiori per il tuo corpo

bevande sconsigliate per l'alimentazioneSiamo quello che mangiamo, ma anche quello che beviamo. Non tutto quello che passa dalla nostra bocca però è qualcosa di cui dovremmo fare vanto.

Anche le bevande infatti, al pari di junk-food e roba che non dovrebbe essere servita neanche ai maiali, contribuiscono a peggiorare il nostro quadro clinico: obesità e problemi cardiocircolatori sono sempre dietro l’angolo.

Vediamo insieme quali sono le sette bevande più dannose per il nostro organismo.

7. Superalcolici

La lobby dell’alcol sta lavorando duro per dimostrare una supposta bontà di alcolici e superalcolici, se consumati per moderazione.

La storia vera ve la raccontiamo noi: l’alcol, se consumato con estrema moderazione, non arreca danni.

Se invece abbiamo il vizietto dell’ammazzacaffè il problema si aggrava: obesità e infarti sono tra i primi rischi infatti di chi beve con costanza.

Siamo molto lontani da quel presunto effetto benefico dell’alcol. Nel migliore dei casi infatti riusciremo a non farci arrecare danni. Altro che benefici.

6. Acque aromatizzate

Sono arrivate anche, purtroppo, nel nostro paese. Sono quelle acque minerali che contengono aggiunte: acque al limone, alla fragola, alla pesca, a qualunque altra diavoleria possiate immaginarvi.

Gli aromi di per sé sono già preoccupanti, se aggiungiamo a questo che spesso e volentieri ci si aggiungono anche zuccheri inutili il quadro è davvero completo.

5. Bibite gassate dietetiche

Z-E-R-O calorie, T-A-N-T-I problemi. Non credete alle baggianate che vogliono farvi credere. Le bevande dietetiche non fanno per niente bene, anzi. Sulla sicurezza dell’Aspartame, l’additivo che rimpiazza lo zucchero, se ne sa davvero poco. Quindi siete avvisati, lasciatele negli scaffali dei supermercati.

4. Succhi di frutta

I succhi di frutta, che diamo con una incredibile tranquillità anche ai nostri bambini, sono spazzatura. Contengono zuccheri a profusione (come se la frutta non ne contenesse già abbastanza) e spesso anche conservanti e coloranti. Perché comprarli? Investite 40€ in un frullatore e vivrete meglio e più a lungo.

3. Drink per lo sport

Non faremo nomi, ma li trovate in ogni supermercato. Sono bibite dai colori sgargianti, che vi promettono di recuperare i sali minerali persi.

Sono spazzatura: contengono dolcificanti naturali e artificiali, e spesso additivi dalla provenienza e dagli effetti dubbi. Se proprio ci tenete a recuperare gli elettroliti, orientatevi verso un prodotto naturale. Le migliori palestre già li offrono.

2. Limonata comprata

Cosa c’è di più naturale di una limonata? In realtà un sacco di cose. Se l’avete comprata al supermercato e pensate di aver fatto un grande affare per le vostre tasche e la vostra salute, è il momento di ricredersi. In un bicchiere di limonata industriale ci sono 6 cucchiaini di zucchero. Roba da infarto, in tutti i sensi.

1. Bevande in lattina

Gassate o no, zuccherate o no, queste schifezze lasciatele al supermercato. Sono roba che fa male: contengono zucchero a profusione (o peggio dolcificanti artificiali), additivi, conservanti e coloranti. Se volete liberarvi di vostra suocera fatele bere una confezione da sei, e tanti saluti.

Articoli che ci piacciono:

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2016 - Dietando.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons